Microsoft: Skype userà server Linux nei supernodi

Con questo articolo andiamo a recuperare un altro articolo perso in precedenza.

A dichiarare la notizia di Skype e dei nuovi supernodi con server Linux sono diversi blog, in particolar modo WebNews e LFFL.org: Microsoft sostituirà nei supernodi i client P2P per il servizio VoIP di Skype con server Linux.

Non sembrava possibile una manovra simile da parte di Microsoft, visto che quest’ultima ha sempre mosso guerra contro il kernel libero e gratuito.

I motivi sono diversi, tra cui il principale è che ogni supernodo può gestire un massimo di 800 utenti in contemporanea mentre i server Linux possono gestirne fino a 100.000 in contemporanea. Dal momento che il kernel Linux sta mostrando una reale efficacia e convenienza per ogni cosa (come gli smartphone Android) e per ogni soluzione informatica (server, desktop, notebook, ecc.) è quindi chiaro che anche Microsoft non ha potuto farne a meno, ciò permetterà anche alla versione di Skype per sistemi Linux finalmente di evolversi, dal momento che è ferma da anni con lo sviluppo.

In un paragrafo WebNews riporta quanto segue:

Il funzionamento di Skype è simile ai client di file sharing. La topologia di rete prevede il collegamento tra i singoli peer (i computer degli utenti), senza nessun server centrale. In un determinato momento, il servizio assegna dinamicamente ad un client il ruolo di supernodo, se l’utente garantisce un’adeguata larghezza di banda e una sufficiente potenza di elaborazione. Ogni supernodo può gestire al massimo 800 utenti collegati.

Tale struttura ha svelato la propria debolezza già in occasione di un recente black-out, quando la caduta dei supernodi aveva portato a varie ore di stop per il servizio.

Vedremo come andranno realmente le cose. Non resta che attendere ulteriori sviluppi.

 


Print Friendly

SHADOW LIONHEART©

Tecnico informatico - professionista ICT at SHADOW LIONHEART© - Mannara Valentino Francesco
Tecnico informatico - professionista ICT
Esperto di sicurezza informatica.
Promotore dei sistemi operativi basati su Linux e software Open Source.
Servizi di grafica pubblicitaria, web design e inserimento SEO, webmarketing.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>